Price action trading dal 2010.

La prima scuola in Italia di Price Action trading.

info@hereforex.com

Customer Support

Come filtrare i migliori segnali di Price Action?

Data

Come filtrare i migliori segnali di Price Action?

Una delle caratteristiche fondamentali per avere successo nel trading è quella di filtrare la qualità del nostro segnale.

QUALITY OVER QUANTITY.

Ci sono molte cose che possono influenzare un trader nell’entrata in posizione ma ci sono delle chiare strutture di prezzo che possono essere sempre prese in considerazione qualora si voglia fare un trade su di un determinato mercato.

Oggi infatti parleremo proprio di questo: filtrare le migliori possibili operazioni attraverso la qualità del setup operativo.

Qualche volta mi chiedete se un certo segnale è o meno un buon segnale: sapere cosa guardare e come guardare il trigger sicuramente è una ottima modalità operativa per fare solo ciò che realmente ha più probabilità di darci un profitto. Invito quindi, soprattutto i neofiti al trading con la price action, a studiare i miei articoli, i miei video, i corsi e così un po’ alla volta incrementare la propria capacità di leggere il grafico e distinguere le buone opportunità dalle cattive.

Quelli che vedremo ora possono essere i filtri generali che dobbiamo avere quando facciamo trading con il nostro metodo basato sulla price action:

  • Pin Bar con una chiara Long Tail su livello chiave.

La Pin Bar Short deve sempre mostrare un rifiuto nella parte alta con una chiara tail che ne dimostra ciò che è avvenuto durante la giornata ( daily pin bar ) o la settimana ( weekly pin bar ). La Pin Bar Long al contrario deve mostrare un rifiuto nella parte bassa. Più è grande la coda della pin bar più è stato forte il rifiuto. Un Pin bar con ampia volatilità e quindi con una coda molto accentuata è sicuramente più interessante rispetto ad una mini pin bar a bassa volatilità. Sicuramente anche le pin bar con una tail molto grande possono fallire ma in linea generale quelle ampie e chiare sono le migliori nel produrre movimenti significativi di prezzo.

Nell’esempio sotto riportato troviamo il grafico daily di eur/usd con una chiara pin bar ad alta probabilità di profitto avvenuta su un livello chiave e con falso movimento sui massimi poi fallito creando proprio il nostro segnale di trading preferito.

 

 

  • Pin Bar con una chiara Long Tail nel trend daily.

Possiamo trovare delle ottime Pin bar anche durante fasi di trend chiaro.  Le migliori, in questo caso, sono sempre chiare con una grande coda. Devono arrivare dopo una fase di ritracciamento verso l’alto per le pin short e verso il basso per le pin long. Quando quindi abbiamo un trend chiaro su daily e un movimento contrario al trend che produce una pin bar con volatilità abbastanza ampia e una coda chiara sappiamo che siamo di fronte ad un ottimo segnale di trading. Nell’immagine sotto troviamo alcuni esempi di pin bar in trend chiaro su daily chart con alta probabilità di successo. Notiamo anche alcune pin bar che non sono precedute da un ritracciamento dei prezzi verso l’alto e che non creano nessuna falsa rottura al rialzo: in questi casi non possiamo parlare di buon segnale di trading ed è meglio quindi rimanere fuori.

 

 

  • Pin Bar con una chiara Long Tail in un trading range.

In questo caso dobbiamo avere un chiaro range di prezzo: una banda alta e una banda bassa dove il mercato sta scambiando senza mai superare una delle due zone. Non c’è quindi un trend ma una “scatola” dove i prezzi rimangono per un determinato periodo di tempo. Nell’esempio sotto riportato possiamo vedere sia la pin bar nella parte alta che nella parte bassa. In entrami i casi è necessario avere una chiara falsa rottura dei massimi o minimi precedenti. Qualora non ci fosse non possiamo considerare la pin bar un segnale con rating alto ma a bassa percentuale di profitto. Negli altri due casi invece siamo su pin bar ad alta probabilità di successo.

 

 

  • Pin Bar con una chiara Long Tail che è contraria al trend di fondo

Qui vediamo la pin bar reversal ovvero il segnale che viene a crearsi su massimi e minimi in un contesto di trend chiaro e che ci informa di una possibile inversione nei prezzi. Come vediamo dall’esempio riportato sotto relativo al cambio usd/cad ci troviamo in una chiara tendenza bullish che nell’ultima parte ( prima del formarsi della pin bar ) ha una forte accelerazione al rialzo con alta volatilità. La pin bar ha una lunga coda ed è molto grande ( qui possiamo calcolare la volatilità media di tutta la gamba rialzista prima della pin e paragonarla alla volatilità della pin stessa ). Altra cosa poi importante è che la sua formazione è sul livello chiave weekly più importante.

 

 

  • Segnali in strutture chiare: in trend, contro trend, in trading range.

Quando uno dei nostri segnali ( per esempio le mie amate pin bar ) si viene a creare in un contesto di price action non chiara, confusionaria senza un trend o un trading range è meglio starsene fuori. Una dote del trader profittevole è proprio quella di avere pazienza tradando solo ciò che in principio può avere alta probabilità di profitto. Se un mercato non ha un mood chiaro lasciamolo stare, attendiamo situazioni migliori o cambiamo mercato. Qui sotto l’immagine del grafico daily di eur/jpy in un trend ribassista dove in circa 3 mesi ha dato 5 ottime opportunità di entrata con uno dei miei segnali di trading nel trend di fondo, tendenza chiara non un mercato in confusione. Gli sterssi segnali in un mercato cosidetto “choppy” sarebbe molto probabilmente risultati fallimentari.

 

 

  • Osservare le confluenze dei livelli chiave.

Spesso, se guardiamo il grafico cercando di vedere la big picture ( per esempio attraverso un grafico weekly o un daily con più storico ),  possiamo segnare i livelli più importanti di interesse dove i prezzi hanno invertito.  Molto probabilmente, se nel futuro in una di queste zone si formerà uno dei miei trigger operativi, sarà profittevole. Il mercato ci parla e queste sono le basi per operare con la price action. Le basi ma anche ciò che funziona davvero: manteniamo le cose semplici e cerchiamo di diventare bravi nel segnare queste zone per poi attendere il momento che si formeranno i nostri segnali.

 

 

Manteniamo le cose semplici e non facciamo “over analysing”.

Se quando vediamo uno dei nostri segnali di trading pensiamo che se fosse stato diverso, sarebbe stato meglio,  significa che quel trigger non ha l’adeguata qualità.

Non convinciamoci in tutti i modi che un setup è valido se così non è.  Non complichiamo le nostre analisi, manteniamo le cose semplici e chiare. Il miglio segnale di trading ti parla, non serve cercarlo, sarà lui che ci trova! Il mercato ci sarà anche domani ed è quindi importante fare solo il meglio.

I migliori setup non ci sono ogni giorno!

Il fatto che si deve tradare la qualità, non la quantità e quindi tradare meno spesso,  è proprio perchè le migliori opportunità non nascono ogni giorno. Sulle 7/8 principali coppie di valute troveremo 6/7 chiari setup ogni mese su cui vale la pena investire, il resto non conta.

Per semplificare il tutto è possibile crearsi una lista con le caratteristiche che vogliamo vedere a mercato:

  1. Pin Bar con ampia volatilità e quindi una lunga coda,
  2. Pin Bar che sfalsa i massimi/minimi precedenti,
  3. Pin Bar su livelli chiave,
  4. Pin Bar e gli altri segnali che si creano su strutture chiare: in trend – contro trend – in trading range ( NO mercato in confusione ),
  5. Cerchiamo segnali che si creano su livelli che confluiscono nel tempo.

 

Per conlcudere…

Posso confermare che,  dopo tanti anni di condivisione e corsi ai trader, una delle cose che ho notato è che ci si concentra spesso su cose che, ai fini del profitto, non sono efficaci, si perde tempo tradando tutto il tradabile, non si cerca la qualità ma la quantità finendo con perdere soldi. La chiave è essere pazienti e filtrare i trade chi si fanno sapendo già in principio che le belle opportunità non ci sono ogni giorno!

Infine non posso fare alto che invitarti a fare parte del nostro gruppo Platinum attraverso la Mentorship o, ancor meglio, entrando nella Scuola di Price Action trading Platinum!

Un caro saluto e un un buon trading SIMPLE!

 

 

Accedi al gruppo gratuito Price Action Trading by Hereforex, l’unico gruppo Facebook  italiano dedicato alla Price Action!

👉Scarica la mia Guida gratuita: https://hereforex.com/guida-price-action/

👉Vieni a fare trading con noi: https://hereforex.com/scuola-di-trading-platinum/

👉 Canale Telegram informativo: https://t.me/priceactiontradershereforex